assaggi da Profondo Noir: Gridalo forte

Il casco mi va stretto. E’ di Ciro, ma io tengo la testa più grossa. Se almeno potessi tenere la visiera alzata, forse andrebbe meglio. Ma Ciro dice che non se ne parla. E fa pure caldo. Mi sembra di stare in un forno. Sto troppo scomodo. Tengo il ferro tra i jeans e la pancia. Il calcio spinge contro l’inguine. La canna si è ficcata nell’interno della coscia, appena sotto le palle. Sto sudando, ma il casco è così stretto che le gocce di sudore neanche riescono a scorrere. Non sono nervoso, è solo ‘sto caldo. E poi il casco.
Ciro guida a singhiozzo: accelera e poi dà due botte di freno. C’è traffico e noi andiamo un po’ di fretta, ma la moto si muove agile tagliando in mezzo alle macchine. Seguo i movimenti di Ciro, accompagnando col culo e le gambe, ora a destra ora a sinistra. Non ho mai guidato una moto. Tengo lo scooter, un pezzo vecchio fatto di plastica. E’ un 125, ma fino a oggi mi è bastato. Nel bauletto sotto al sedile ci metto le panette di fumo. Ce ne vanno una sessantina, se sono lunghi trenta o quaranta centimetri e se non li hanno incartati con troppo cellophane. Non sono mai tornato a casa con un solo panetto sotto il sedile. Ciro dice che so’ capace e che porto parecchi soldi. Forse per questo mi hanno cominciato a dare pure la polvere. Quella si vende ancora più facile e si fanno più soldi. Con il fumo riesco a fare in una sera pure tremila euro, ma a me ne vanno solo cinquanta. Con la coca ci accapezzo il triplo, così mò mi posso pure comprare lo scooter nuovo. Ciro però dice che sono sprecato a fare ‘sto mestiere. Io so’ contento quando mi dice così. Mi ha spiegato che se mi comporto bene fra un po’ una moto come la sua me la posso comprare pure io.
“Quanto fai a sera, Gennà?”, mi chiese una volta Ciro.
“So’ 150 euro più o meno…”
“E so’ ancora pochi, Gennà…”

tratto da Gridalo forte, di Pietro Caturano, in Profondo Noir

Annunci

6 pensieri su “assaggi da Profondo Noir: Gridalo forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...