Una nuovissima recensione su gufetto.it

L’avventura editoriale della giovane casa editrice torinese Edizioni9Muse prende avvio con il primo romanzo di Claudia Bruni, “Di mattina presto, a digiuno” (€13, PP.159), una storia coraggiosa che affronta il tema scottante della sessualità in età adolescenziale senza troppi pudori ma, soprattutto, senza alcuna morbosità. Claudia, questo è il nome della protagonista, è una tranquilla diciottenne che abita nella provincia torinese e si appresta a vivere una spensierata estate al fianco di Monica, l’amica del cuore che aspira a diventare Miss Italia e del giovane amore Stefano, nonostante la madre sia continuo presagio di sventura. Accanto ad una madre apprensiva troviamo un padre spesso assente o assorto davanti alla tv e un fratello che si rifugia nella sua camera: cronaca di una normale famiglia, insomma. Ma un giorno nello spensierato mondo di Claudia entra Edoardo…

continua a leggere la recensione su gufetto.it